Arianna Mendo, "Tra Cielo e Terra - I luoghi sacri dell'energia"
Edizioni Chiaraceleste, Torino. 188 pagine, € 21
 
Astromia e archeologia: un binomio affascinante che ci svela la presenza di luoghi privilegiati che possiedono un'anima e che gli antichi riconoscevano come pervasi da un proprio spirito: il "genius loci". Sono luoghi allineati astronomicamente con il Sole, la Luna, le stelle, le costellazioni e che riescono a portare l'individuo a un contatto più intimo con se stesso foriero di libertà, benessere e pienezza. In questi luoghi di potenza regna un'energia cosmo-tellurica positiva che nell'antichità veniva utilizzata edificando monumenti dalla geometria sacra in armonia con le leggi dell'universo, l'ordine del cosmo, il ritmo dei cicli, il rapporto fra la parte e il tutto.
Un tempo l'uomo viveva in un mondo dove tutto era considerato sacro e sapeva trovare la corrispondenza segreta tra le cose, i piani sottili, le analogie. Sapeva dialogare con la forza della natura che non era solo Madre Terra, ma anche ciò che stava in alto, Padre Cielo, simbolo dell'armonia suprema. E' per ritrovare tale armonia che questo libro vi condurrà in un viaggio tra alcuni dei luoghi dell'energia più significativi in cui ricomporre i frammenti spezzati, le voci discordanti, far riaffiorare la vibrazione più vera, la nostra essenza, il nostro cuore.
 
Potete acquistarlo qui: Macrolibrarsi
oppure Il Giardino dei Libri
 
Per info ed ordini: clicca qui

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicazioni

Sei qui: Home Pubblicazioni Tra Cielo e Terra - I luoghi sacri dell'energia